In questo articolo di GB Depura scopriremo come funziona il superbonus 110% per i dispositivi di trattamento acque…

I dispositivi di trattamento acque rientrano a pieno titolo nei bonus riqualificazione/ristrutturazione e negli Ecobonus.

Oltre a essere previsti in tutte le leggi e norme che regolamentano l’efficienza energetica degli edifici (DPR 412/93, DMiSE 26/6/15 ex DPR 59/09, DPR 74/13, nuova UNI CTI 8065:2019), alla cui stesura ha contribuito Acqua Italia. Aqua Italia – federata ANIMA Confindustria – rappresenta da più di 40 anni i costruttori di impianti e accessori. E ancora componenti e prodotti chimici per il trattamento delle acque primarie (non reflue) per uso civile, industriale e per piscine.

Le apparecchiature e prodotti di trattamento acqua rientrano anche nell’ambito degli sgravi riconosciuti dal Superbonus. L’aliquota del 110% si applica infatti a tutti gli altri interventi di efficientamento energetico già agevolati dall’Ecobonus, nei limiti di spesa vigenti per ciascun intervento. A condizione che siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi previsti nel DL Rilancio.

Vuoi sapere come accedere? Contattaci subito!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *